A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #

Neffa

"Il Circolo (Chief, Jairah il Corvo D’Argento, Il Guercio)"

[Intro: Chief]
Dj Double S, Chief con Jairah e Il Guercio
Per Il Circolo, pace a Huda e Possidoso

[Strofa 1: Dargen]
Si annuncia un'overture su queste arie
Dannosa per le vostre borie e vane glorie
Come per i denti la carie
Cerchi sistemi di gestioni monetarie
Trovi scuole millenarie
A produrre e condurre il futuro, traiettorie
Lavorate ad arte e arti divinatorie
Ma niente leggimi le carte e niente cantastorie
Poiché consapevole che il mio sapere ha limiti
E che un b-boy che crede ha debiti e non crediti ricrediti
Ciò che hai tu non lo meriti
Puoi esser ricco di sostanze ma mai di meriti
Purtroppo ci sei tu chi può se noi chi deve
Ma ricorda, chi sale un giorno scenderà come la neve
Il passo è breve, come tra piacere e dolore
Tra un diritto ed un dovere, tra odio e amore
Mille sfumature di colore
L'argento del legittimo successore
Splende come le stelle dell'iniziatore
Quanto è vero ch'è privo di errore
Con valore maggiore di una pellicola di cinema d'autore
Ed ora a Chief l'onore
Se è vero che sotto queste armature batte un cuore
Nulla può spegnere il nostro ardore
Poiché legati da vincoli religiosi
Come i genitori degli sposi e le nuore
Recupera la tua dignità affogata nel vapore
Della città in cui la nebbia nasconde il Sole

[Strofa 2: Chief]
Entrando da un ingresso secondario lascio le luci della ribalta
A chi viaggia su un binario, morto già in partenza
Con la dissidenza pesco nel torbido
Senza ausilio di vermi o di lenza, sordido
Vuoi far la differenza?
Faccio a meno di te come di avvocati Socrate per la sua udienza
La sentenza del tuo processo è che i bambini devono andare a letto presto
Pensi sia perfido? Sono soltanto onesto, del resto
Tu fai il dope in cinema scope ma resti un flop
Quanto è vero che io vesto Broke, chiedi a Bad Bado
Sei senza aroma come un cesto di Avocado
Per fortuna che ti incontro di rado e nemmeno ti do spago
Se non per impiccarti, classico come il Biancosarti
Distruggo il tuo flavour di Bacardi
Naturale come la forza
Alieno come l'armata che assale la fortezza
Con M.N.P.F.T.R, Il Circolo e i Soci e la gente annessa
Perchè una munnezza è una munnezz' (Milano)

[Strofa 3: Il Guercio]
Suona l'ultimo dei rintocchi
Chiamami il Guercio e guardami negli occhi
Lo stile si riflette su di me come il tuo viso sugli specchi
Figlio del vento
Guidato dal carro che brilla nel firmamento
Perseguo il mio intento nel componimento del dramma
Complesso come un ideogramma
Ti sfuggo tipo ologramma
Per i sucker barriera come per lo sperma il diaframma
Vedo MC inconsistenti ridotti in frammenti
In attimi fuggenti, nell'aria segmenti di schemi metrici infranti
Tattiche millenarie ricorrono ogni mio verso
La nostra forza fa mutare alle cascate il loro corso
Nessun rimorso, quello che hai fatto contro ti sarà ritorso
Il tempo trascorso e la tua voce tace
Dal pugno disperdo polvere al vento in segno di pace

[Outro: Chief]
Questo è il circolo, pace a Huda e Possidoso a casa con me
Jairah il Corvo D'Argento e il Guercio
Per gli ATPC, 50 MCs, qui c'è ne sono tre... aaahi
"Questa è dedicata ad ogni fiacco MC
Tipico finto, cacioso baduì"

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #


All lyrics are property and copyright of their owners. All lyrics provided for educational purposes and personal use only.
Copyright © 2017-2019 Lyrics.lol