A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #

Neffa

"Tengo voglia ’e sunnà"

[Strofa 1]
‘O tiemp che è passato
‘E rughe ‘nfaccia a chi vuo’ bene
E quanti lotte ammo affruntato, e po’?
Nun è valsa ‘a pena, ammo sufferto, ‘o ssape dio si ammo sufferto
Ammo aspettato ‘na furtuna, ‘na guagliona, ‘na bulletta
Nu viecchio me dicette: “guaglio’, batti ‘o martiello”
‘O guardaje fisse ‘int’’a ll'uocchie e c’’o rispetto ce ‘o diciette
Nuje crisciute senza niente primma o poi ammo avè tutte cose
Pecché chi nun nasce ricco ‘int’’a ‘stu posto nun arreposa
‘O ssaje, dicene che ‘a paura è ‘a cchiù antica d’’e scritture
Cchiù viecchia d’’e Sumeri e nun ‘a supera nisciuno
‘Mpietto a me tengo nu muro ‘nfame, ma nun è Berlino
‘O core cerca ‘e scavalcà, resta bloccato miezzo ‘e spine
‘O sguardo ‘e nu criaturo c’’o pigiama a righe
Che schifezza, umani in fila
‘E cose ca nun dice ‘a Bibbia
Guardammece ‘int’’a ll'uocchie
E addomandammece chi simmo
Si ce basta ‘na scintilla
A ce dà ‘ncuollo comme scimmie

[Ritornello]
Tengo voja ‘e sunnà
‘Stu munno è bello sulo dint’’e suonne
E tengo voja ‘e alluccà
Pecché sto zitto sempe tutt’’e juorne
Ma po’ chiude ll'uocchie e me acc*ntento cu’ poco
So’ partuto e so’ turnato
Nun si’ cagnata, staje lloco
Ma po’ ‘a notte passa, ma je purtroppo nun dormo
Me sento nu criaturo ca nun è crisciuto ancora

[Strofa 2]
Lascio n’impronta, nun me ne importa
Che ‘o tiempo ce sporca
‘O niro miezzo a ll'ogne
‘O vico ‘e chi se pogna
‘A morte dint’a ll’uocchie ‘e chi ce prova ma nun s’addorme
E parla ‘a sulo miezzo ‘a via senza nisciuno che ‘o risponne
E so’ lunatico è overo, pure nu poco egoista
Pochi vote so’ serio, quando scrivo, registro
Me stupisco p’’a neve pecché nun l’aggio mai vista
Je so’ crisciuto ‘a scogliera, penso ‘o mare e so’ triste
Troppo bello ‘o panorama ‘e ‘sta città
Da ca ‘ncoppa pare ca si stienne ‘a mano ‘a puo’ tuccà
Ce amm’’a fermà, pecché currimmo troppo e nun se pò cchiù fà
Pecché stammo rimpiangenno nu passato ca purtroppo nun pò turnà
E si truvasse nu sollievo me scurdasse ‘e problemi
Cancelasse tutte ‘e sere e tutt’’e cose fatte assieme
E nun è overo ca l'uommene nun chiagnene
L'orgoglio dà turmienta
Quanto t’’a siente chiameme

[Ritornello]
Tengo voja ‘e sunnà
‘Stu munno è bello sulo dint’’e suonne
E tengo voja ‘e alluccà
Pecché sto zitto sempe tutt’’e juorne
Ma po’ chiude ll'uocchie me acc*ntento cu’ poco
So’ partuto e so’ turnato
Nun si’ cagnata, staje lloco
Ma po’ ‘a notte passa, ma je purtroppo nun dormo
Me sento nu criaturo ca nun è crisciuto ancora

[Outro]
E chesta va a chi m’ha fatto arrevà addò stongo
A tutt’’e guagliune, ‘a comitiva, e nun dicite ca nun songo cchiù chille ‘e primma
Pecché ‘o sapite primma vuje che so’ ‘o stesso ‘e sempe
Tengo voja ‘e sunnà, tengo voja ‘e sunnà

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #


All lyrics are property and copyright of their owners. All lyrics provided for educational purposes and personal use only.
Copyright © 2017-2019 Lyrics.lol